Fotografo Matrimonio: l’ingrediente segreto

Negli ultimi tempi ne ho sentite molte sulla fotografia di matrimonio e dai fotografi di matrimonio…
Ho tante stagioni alle spalle di matrimoni ho visto passare tanti colleghi, alcuni delle meteore altri dei professionisti affermati che sono riusciti a creare dei veri e propri piccoli imperi nella fotografia di matrimonio. Ognuno di loro mi ha insegnato un segreto che ha fatto si che la mia longevità come fotografo di matrimonio stia diventando leggendaria.

Ho visto fotografi di matrimonio fanatici dei contest, altri dell’attrezzatura che ti fanno dei pippoloni imbarazzanti su macchine e ottiche, altri che sanno tutto di post produzione, altri ancora che sono addicted di workshop, altri che provano a differenziarsi inventandosi un personaggio o riesumando vecchie macchine fotografiche perchè fa figo altri usano parole come reportage, storytelling, fashion, lifestye o creative wedding photography altri ancora nascondono il loro invecchiamento dietro la parola Maestro i più meschini sparlano degli altri e cercano di fare cartello con accondiscendenti emuli o wedding planner…

Tutti bene o male hanno cercato di venire a fotografare matrimoni sul lago di Como che con le sue ville (Balbianello,Carlotta,Geno,Teodolinda,Leoni) o gli alberghi (Serbelloni,Tremezzo,Villad’Este,Casta Diva) ha stregato migliaia di stranieri questo mi ha permesso di incontrarne molti.

Alcuni fotografi di matrimonio hanno un ego imbarazzante altri sono dei gran lavoratori ma pochi hanno l’ingrediente che serve a raccontare un storia di matrimonio, l’ingrediente segreto per un fotografo di matrimonio è l’amore.
Amore per una famiglia che nasce e per creare un nucleo di memorie che diventerà storia personale delle coppie che si fotografa.
Se si fotografa per vanità o per avidità (molti oggi entrano nel campo della fotografia di matrimonio attirati da presunti facili guadagni) si faranno, magari,  delle belle foto ma sempre uguali: senza anima.
La cosa che più mi piace è entrare in contatto con gli sposi sentire i loro desideri i loro sogni e trovare coppie innamorate non che vogliono fare delle pacchianate modello Disneyland per vantarsi con i conoscenti una volta tornati a casa.
Adoro i momenti intimi in cui la sposa e lo sposo si giurano fedeltà eterna e di aiutarsi nei momenti di  difficoltà…
Avendo passato da un pezzo la metà delle mia vita ed avendo viaggiato a lungo in paesi difficili so qual’è il valore di una stretta di mano, di un pezzo di pane condiviso di un sorso d’acqua offerto, di un bacio, il vagito di un bambino nato o salvato dalla malaria, riabbracciare i miei cari dopo lunghe assenze… Ecco cerco quelle piccole cose che mi possano far sperare in un mondo migliore… Penso sempre: “nasce una coppia piena d’amore, darà i suoi frutti, genitori felici fanno figli felici e il mondo sarà un posto più bello”.

Essere delle persone felici, crescere e amare le storie che raccontate questa è la cosa più importante
Poi verranno i riconoscimenti…
Non mettete il carro davanti ai buoi come fanno in molti oggi, imparate prima ad amare e poi a fotografare. 🙂
In fondo tutti oggi possono comprarsi una buona macchina fotografica e mettere la parola “Wedding Photographer” sul biglietto da visita… 🙂 😛
Questo vale non solo se volete essere dei buoni fotografi di matrimonio ma per qualsiasi lavoro vogliate fare…

Contattatemi

 

Per il vostro fotografo di matrimonio sul lago di Como: Contattatemi  qui il mio Portfolio.

 

Se state, poi,  muovendo i primi passi della vostra carriera di fotografi di matrimonio è meglio iniziare per gradi, si sognare il lago di Como e Villa Balbianello va bene ma fatevi piano le ossa imparate a tirare fuori il meglio in un piccola pizzeria di paese… Tenete duro e imparate a raccontare storie d’amore… Così diventerete anche degli story teller… 🙂
Infine una altra cosa importante il fotografo che vi accompagna deve essere sulla vostra stessa lunghezza d’onda in modo che le vostre foto possano amalgamarsi in un unico stile, meglio ancora se vi volete bene e vi stimate in modo da poter contare l’uno sull’altro.

Fotografare Matrimoni

Ho iniziato a fotografare matrimoni molto tempo fa. Ho sempre pensato di poter aggiungere un tocco speciale al matrimonio.
Ho iniziato a Milano poi il lago di Como, il Maggiore, il lago di Garda, le isole, Taormina,Venezia e quelli all’estero…

Ho amato la luce e la nascita di nuove famiglie… Cerco di restituire qualcosa di speciale… Una luce, un momento un attimo…
Se desiderate qualcuno di poco intrusivo e con un profondo amore per il matrimonio e per la fotografia siete sul sito giusto!!!

 

Wedding Lake Como: Blevio

A raining day on lake Como in Casta Diva resort (Blevio). We were really lucky, the rain stopped only three hours, the time to celebrate the wedding and to take some pictures. I was so happy for Carol and Jon. They had the eloping of their dreams in Italy.

 

Where: Wedding (eloping) on Lake Como, Casta Diva resort Blevio
Celebrant: Francesca Wit
Feel free to contact me for your wedding day on Lake Como.
Contact:  vittore@vittorebuzzi.it Phone: +39 3492307660 – Contact
Skype: vbuzzi

Fotografo Matrimonio Milano

Una coppia di ragazzi cinesi a Milano per festeggiare con delle foto non convenzionali il loro matrimonio con una sessione di ritratti fotografici fatti durante la loro luna di miele.

Tanto divertimento per due ragazzi che si sono divertiti a fare da modelli in una sacco di situazioni divertenti…

 

 

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Vittore Buzzi Fotografo Matrimonio Milano

Archive Workflow for Wedding Photographers with Sony 7 R II

There is a new beast in the house the Sony 7 R II. After working for more than 4 years with mirrorless camera in to the wedding industry I start to desire a bigger sensor. Micro 43 (MFT) is great, nice lenses, nice cameras, fast AF and great depth of field. At the end I started with 35mm analogue cameras more than 25 years ago and sometimes I really want  something more dreaming for my images so I started to evaluate a new full frame camera. At the end only two remains the great Nikon D750 and the Sony 7 R II. Nikon has two slots, a super battery life and a lot of lenses… And it costs half the price of Sony… Mirorless is, for me, a non returning path… I bought the Sony not because is superior but because I can take it with me every day in my little bag, Nikon and Sony are different cameras, not comparable… So I discovered that I will use it also for my everyday shooting.
In future articles I will cover AF and I will share pictures in a real wedding shooting, right now I’m playing with the camera to become more confident…
As you know 42 megapixel are probably more than a wedding photographer will need and doing a little bit of math shooting more or less 2.000 files for every wedding I will need a lot of space for my archive 2.000×43 megabyte = 86 gigabyte for every wedding x 12 weddings every year it’s about 1 Terabyte… A little bit too much also the files are huge and they will slow down your everyday workflow with Lightroom… Time for me is money so I started to consider if I can do something better… Without loosing the amazing low light quality (I can shoot wedding easily up to 12800  and I’m evaluating 25.600).

My actual wedding workflow with my MFT cameras is pretty quick: 1) Download on my Archive and rename (raid); 2) Transform to DNG without compression; 3) Rating; 4) Post Processing; 5) Gallery on line; 6) Send to clients; 7) Wedding Album; 8) Close the project;  9) Archive also on line.

I started to think to change it  in this way: 1) Download on my Archive, and rename with a temporary name (raid); 2) Convert to DNG ( I will not convert anymore to DNG next time, I will export direct from Raw files); 3)Export new DNG files with final Names at 24 MegaPixel with compression import them to LG; 4) delete temporary DNG  files; 5) Rating; 6)Post Processing; 7) Gallery on line; 8) Send to clients; 9) Wedding Album; 10) Close the project;  11) Archive also on line.

LG_01

I was a little bit scared when I saw that the 24 Megapixel DNG compressed files was only from 6 to 18 mega of weight….
A great loss from an huge 43 (40–50). Great for Archiving great for speed but and what a “but” what about the quality? What about low light?

I was playing with a Voigtlander 35mm f 1.4 in a very low light environment… (you will also have a link to download of two DNG files) I was astonished by the quality of the DNG compressed files the size was from 50 to 17 mega but the quality at 12.800 ISO really in a dark room was unbelievable.

Here is a screen shot at 100%

LG_02

 

 

Here you can download the 2 DNG files Compressed and Uncompressed: Download
I will do some more tests but I’m quite confident that I will used 24 Megapixel files
This workflow will save me a lot of time during post processing. Also my MFT preset wok better in Lightroom with smaller files…
The wedding season will start in few days…
Before I will be in Africa for a 3 weeks mission for my Editorial Work…
I will use the sony also for some video shooting.

Stay tuned… 🙂

 

 

Fotografo Matrimonio Milano: Barbara e Giorgio

Cosa: Matrimonio Milano, Erba Castello di Casiglio
Contatti

Un matrimonio intimo circondati dagli amici e dalle persone care. Barbara e Giorgio volevano il racconto della giornata io e Gabriele abbiamo fatto del nostro meglio divertendoci e partecipando ad un momento gioia e felicità.
E’ stato bello perchè abbiamo potuto fare tante foto in bianco e nero (certo ci sono anche a colori) per restituire l’atmosfera invernale del matrimonio.

Cosa: Matrimonio Milano, Erba Castello di Casiglio
Contatti