Cristiana e Lorenzo: matrimonio Trento Lago di Garda

Fotografo Matrimonio Trentino

Fotografo Matrimonio Trentino

Qui se cerchi:

Fotografo Matrimonio Trento

Fotografo Matrimonio Trento

Fotografo Matrimonio Lago Garda

Fotografo Matrimonio Lago Garda

Ho conosciuto Cristiana circa un’ora prima che si sposasse mentre Lorenzo l’ho visto direttamente in chiesa. E’ la prima volta che mi succede con degli sposi italiani. Solitamente preferisco  vedere le persone che fotograferò per il loro matrimonio la sera prima in modo che si creei una piccola relazione, un feeling in modo che gli sposi sappiano quello che mi possono chiedere.

Fotografo Matrimonio Garda

Fotografo Matrimonio Garda

Fotografo Matrimonio Castel Campo

Fotografo Matrimonio Castel Campo

Matrimonio Lago Garda

Matrimonio Lago Garda

Cristiana è stata molto chiara al telefono, di persona è gentilissima e il matrimonio fra Cristiana e Lorenzo è stato bellissimo e tenero. Tanti bambini felici e l’affetto delle persone care.

Fotografo Matrimonio

Fotografo Matrimonio

Fotunatamente la pioggia ci ha dato tregua e ho potuto fare le foto che amo. Un bel matrimonio in provincia di Trento a pochi chilometri dal lago di Garda.

Castel Campo fotografo Matrimonio

Castel Campo fotografo Matrimonio

Il ricevimento poi è stato fatto nello splendido Castel Campo. Insomma un w-end di gioia.

 

Matrimonio Fotografo Trentino

Matrimonio Fotografo Trentino

Qui se cerchi:

Nuove tendenze: sposarsi durante la settimana, matrimonio nei giorni feriali

Ormai sta diventando una tendenza consolidata, molte coppie decidono di sposarsi durante la settimana e non più il sabato o la domenica.

Quali ragioni stanno spingendo sempre più coppie di giovani sposi a celebrare e festeggiare il loro matrimonio ne giorni feriali?
Quali sono le ragioni valide per organizzare il proprio matrimonio durante i giorni feriali?
1 – C’è più disponibilità di date libere per il vostro matrimonio
Fotografi di matrimonio, catering, wedding planner, chiese e fioristi spesso vengono prenotati con più di 1 anno di anticipo. Quindi se volete organizzare il vostro matrimonio in tempi relativamente più brevi sarete costretti ad orientarvi su di un giorno feriale. Tenete presente che il venerdì può essere un’ottima scelta. Molte persone il sabato non lavorano e se vi sposate la sera la maggior parte dei vostri invitati dovrà chiedere solo mezza giornata di permesso.
2 – Maggiore attenzione tutta per voi
Molti operatori del matrimonio spesso prendono più di un matrimonio al giorno. I grandi studi fotografici, i wedding planner, i grandi catering durante la stagione estiva si trovano ad avere anche 3 o 4 matrimoni in contemporanea. Durante la settimana questo è molto meno probabile e certamente voi volete avere tutte le attenzioni per il vostro matrimonio e non dove dividere qualche d’uno dei vostri professionisti con un’altra coppia. Un breve inciso come fotografo di matrimonio non prendo mai due matrimoni lo stesso giorno e raramente più di due matrimoni nella stessa settimana. Il mio è un servizio esclusivo e voglio avere tutte le mi energie migliori per i miei clienti. Il mio motto come fotografo di matrimonio è: “Pochi ma buoni”.
3 – Viaggio
E’ più facile organizzare un viaggio durante i giorni feriali soprattutto nella bella stagione. Molte linee di voli low cost esauriscono i loro posti per i w-end parecchi mesi  prima del vostro matrimonio così anche per gli invitati  può non essere facilissimo trovare i biglietti aerei. Una situazione del genere l’ho vissuta sulla mia pelle per un matrimonio di russi a Taormina durante il w-end e in piena festa del cinema… 1200 kmd’auto…
Inoltre i voli che evitano venerdì sera, sabato, domenica e lunedì mattina costano decisamente meno.
4 – Hotel B&B
Non è molto più bello avere a disposizione un intero Hotel tutto per voi e i vostri invitati? Si crea un’atmosfera di grande condivisione e unità e il matrimonio si trasforma in un evento memorabile, una piccola vacanza di gruppo da ricordare per tutti gli anni a venire.  Mi ricordo di un matrimonio a Vernazza, nelle Cinque Terre in cui gli sposi e gli invitati avevano praticamente occupato tutto il paese. E’ stata una grande festa per tutti. Anche qui sarà più facile trovare i posti durante la settimana.

5 – Cerimonia Chiesa e Comune
 Il comune di Milano ne è un grande esempio, sareste contenti che mentre uscite o entrate ci siano in corso i festeggiamenti di un altro matrimonio, che nelle foto della vostra uscita compaiono degli sconosciuti? Che il prete faccia di tutto per terminare in fretta la vostra funzione perché ne ha un’ altra il pomeriggio? No allora o accertatevene o evitate il sabato!!!!
6 – Turisti
Siete timidi? Avete pensato che il sabato e la domenica sul lago di Como, in città alta a Bergamo sul lago di Garda a Capri a Ravello o comunque nelle località turistiche nei posti aperti al pubblico troverete un sacco di persone che passeggiano allegramente con i vostri invitati… Il che può essere divertente ma non tutti gli sposi lo vogliono… Luoghi turistici e bellissimi spesso vogliono dire grande folla. Lo so ho fatto delle foto bellissime a Venezia sul vaporetto con degli sposi ma abbiamo solo attraversato il canal Grande 5  minuti poi via dalla folla nella calli più riparate. A Taormina mi e successo di dover far la fial perché c’ernotroppe coppie di sposi che volevano entrare in città con la macchina.

7- Strade autostrade
Avete in mente la A4 verso Bergamo il venerdì sera? Le autostrade dei laghi durante i W-end, la Gardesana? Volete che il vostro matrimonio sia ricordato per gli interminabili trasferimenti in macchina e le lunghe code sotto il sole rovente? Forse porre un po’ di attenzione ai tragitti dei vostri matrimoni potrebbe essere una buona idea prima di prenotare le location.
8 – Sconti
Non siete ancora convinti? Allora da oggi vi darò io una ragione in più: sconti a tutti coloro che inseriraranno il seguente codice “Matrimonio Infrasettimanale VB” avranno diritto a un 15% per cento di sconto su tutti i mie prezzi di listino.

Qui se sei interessato a:

  • buone ragioni per organizzare il matrimonio nei giorni feriali
  • organizzazione del matrimonio stategia
  • sconti fotografo di matrimonio

Scegliere il catering per il Matrimonio come fare

Ecco alcuni spunti per creare una lista per poter scegliere il catering del vostro matrimonio. Il ricevimento è una delle parti più critiche  e ahimè dispendiose in un matrimonio ragion per cui è opportuno saper valutare il catering e la sua offerta, il grado di professionalità e la capacità di seguire gli sposi.
Ricordatevi che dovete trovare un punto di incontro con il vostro catering, non sempre i grandi nomi sono garanzia di qualità a volte bisogna saper trovare il giusto compromesso.
In momenti stressanti come l’oragnizzazione del matrimonio una lista può sempre far comodo.

Scegliere catering

Scegliere catering

I punti principali da tener presente quando scegliete il catering per il vostro matrimonio:

  • Iniziate a cercare il vostro catering almeno 10 mesi prima del matrimonio: se poi vi sposate tra meaggio e luglio spesso dovete mettervi in moto anche prima;
  • Chiaritevi il numero di invitati e il vostro budget: eviterete di perdere tempo prezioso analizzando catering che non fanno per voi;
  • Specificate subito la data del ricevimento: il vostro catering potrebbe non essere più disponibile;
  • Che tipi di servizio fornisce il catering: spesso i catering forniscono il servizio base e si affidano all’esterno per seggiole, tavoli, posate, siate certi di capire quello che il vostro catering fa e quello che non fa. Pagare qualcosa in più ma avere un unico interlocutore non è un cattiva idea quando si organizza il matrimonio;
  • I menu sono standard o possono essere customizzati: alcuni catering forniscono servizi preconfezionati, ma il vostro matrimonio deve essere dozzinale o unico?
  • La struttura dei prezzi e chiara: prezzi chiari trasparenti con tutti i servizi inclusi ma dettagliati vi evitano spiacevoli sorprese la sera stessa del vostro matrimonio. Fate attenzione ai prezzi civetta fatti per attirare gli sposi ma che poi portano un sacco di costi accessori che vanno dai centro tavola ad un numero decoroso di camerieri, alle sedie ai sottopiatti;
  • Provate a chiedere delle referenze: ci sono portali e amici che possono aver incrociato il vostro catering, i fotografi ne hanno visti tantissimi e conoscono molto bene i retroscena, raramente vi parleranno male di qualche catering preferiranno invece parlare bene di quelli che lavorano bene;
  • La vostra location ha le cucine? il vostro catering è in grado di allestire una cucina nella vostra location?: sapere se il catering è in grado di portarsi dietro la sua cucina quando vi sposate in ville o castelli che magari non hanno spazi sufficentemente atrezzati per cucinare per più di 100 persone può essere una cosa da sapere, così se i piatti sono cucinati dal catering al momento o precotti;
  • E’ possibile avere un menù per bambini:indispensabile se ci saranno molti bimbi al vostro matrimonio;
  • Preparate una lista di 3 o 4 catering che vi sembrano in sintonia con voi;
  • Visitate il loro sito internet;
  • Prendete un appuntamento e andate a conoscerli;
  • Chiedete da quanti anni lavorano nel settore, fate attenzione che ogni tanto i catering passano di mano quindi potete trovarvi un nome prestigioso ma che non ha reale esperienza nei matrimoni;
  • Chiedete quale esperienza ha lo chef che vi seguirà;
  • C’è un caposala che dirige i camerieri del vostro catering?
  • Chiedete quanti matrimoni fanno all’anno: se fanno più di 100 matrimoni all’anno pensate che possano dare la giusta importanza al vostro?
  • Se siete convinti chiedete un test del menu che fa per voi;
  • La cena di prova vi ha convinto: la cena di prova, che quasi tutti catering offrono, è un buon banco di prova di quello che succederà nel corso del vostro matrimonio, se il cibo era ottimo il servizio veloce e impeccabile il clima sereno e disteso ci sono le basi per sperare che lo sarà anche durante il vostro matrimonio;
  • Niente è gratis: un matrimonio in cui non c’è abbastanza da mangiare o ci sono pochi camerieri o finisce il vino o l’acqua non è proprio quello che volete, ricordate però che se spendere tanto non da la certezza di essere trattati bene spendere poco o troppo poco da la certezaa che non state scegliendo il catering giusto;
  • Informatevi sui termini di pagamento;
  • Detagliate il contratto  e state attenti a quello che è incluso e che non lo è.
Scegliere catering

Scegliere catering

Qui potete trovare:

Cocktail di Matrimonio a tema colore celeste

Tra poco alle soglie del 2010 partirà la nuova stagione dei matrimoni.
Girando per le fiere e durante i matrimoni della scorsa stagione mi è capitato di vedere sempre più spesso una ricca varietà di offerte per gli aperitivi.


Se da una parte si tende molto a standardizzare  e individuare tre fasce di prezzo, con il passare del tempo ho notato che alcuni catering specializzati in matrimonio nell’area di Milano hanno iniziato a provare soluzioni nuove.
Però l’anno scorso mi è capitato un matrimonio divertente e frizzante con una sposa che aveva deciso di dare al matrimonio come tema il colore celeste.
A differenza delle solite spose questa era agguerritissima e aveva chiesto al catering di pensare dei cocktail azzurri.
Devo dirvi che con sommo stupore il catering ha saputo rispondere alle esigenze della sposa e dello sposo preparando una ricco assortimento di cocktail che sfumavano dal blu all’azzurro chiaro.
Essendo io astemio e non bevendo durante i matrimoni non ho potuto assaggiare nulla. Peccato perché non erano niente male da vedere.
Insomma dare un tema a “colore” al proprio matrimonio può essere una scelta per costringere il vostro catering a offrirvi qualcosa di più fuori dallo standard, tutto gli sposi vogliono che il loro matrimonio sia unico.