The Nikon D750 an AF nightmare on wedding… with an happy ending

As I told you in my previous post on micro 43 and wedding photography I started to evaluate other systems because I would like to have something with al little bit more low noise capability and little more tridimensionality (here you can see what I’m looking for in terms of depth of field). After a fast screening I start to think about Nikon D750 and Sony Alpha 7 R II. My friend Matteo has just bought the Sigma 24 1.4 art and he owns the 50 mm 1.4 Nikon so I decided to look for the less expensive combination. After reading a lot my choice would have been D750 and Nikon 24mm f 1.8 it’s really lightweight and not too expensive. So I set up a morning with Matteo to try his configuration the Nikon D750 and Sigma 24mm f 1.4 that is brand new, ready to be used in a real wedding.
First of all the camera is nice, Nikon style, everything is in the right place, the AF is really fast and the camera is not too heavy, I tried to use the screen to frame the picture and… Not usable in real life unless you are in a really quiet moment, the AF will be slow… and the camera very slow… and god I know really well the file my second shooter own a D610 with the same sensor (or very similar) and it’s really nice… not too big, great low light up to 12.800 and something more great dynamic range.

The Nikon D750 with the Sigma is too heavy for me (I’m coming from M43) and definitely I will prefer the 24mm f 1.8 that weights  300grams minus than the Sigma.

After playing around for a while I started to review the pictures on the screen and a nightmare appears… It seems that are out of focus with the lens used at 1.4…

NIKON D750 body 2 50mm f 1.4

NIKON D750 body 2 50mm f 1.4

Me and Matteo started to do more serious and consistent test with two bodies and… Unfortunately none of them was able to focus with the lens at f 1.4.  We grab the Nikon 50 mm f 1.4 and  the Nikon 24-70mm f2.8 the bad surprises continues. It was a nightmare none of the cameras and lenses seems to be in focus, back focus and front focus occur…

51CZoB7fp3L._SL1000_

 

We discussed a little bit about the AF and we decided to buy the Datacolor Spyder LensCal and next week we will update this article with our calibrating experience.
We will see if this nightmare of Nikon D750 AF will end or not.
We call another wedding photographer who owns a D610 and he did some test with the Nikon 50mm f 1.4 and the camera is perfect.

I am an independent wedding photographer based in Milan Italy, these are my personal experience and thoughts. I’m not payed by someone for this. I hope this article will help others wedding photographers to be more happy with their gear and the producer to try to be more accurate. I really understand the costs involved in quality control, I’m doctor in business administration and I worked as CEO for a multinational company Certified ISO 9000. So I know that you can not deliver camera and lenses at a low price without sacrificing a little bit of quality but there is a limit….

22/02/2016 UPDATE — Calibration Day…  AF fine -tune

Ok after a while we started to try to understand what to do. So we end up buying the Datacolor and starting to check and to calibrate all cameras.
First of all there is a good news: the Nikon 610 AF is perfect with all the Nikon Lenses and need only a little adjustment with 24 mm f 1.4… The bad news is the we calibrated one Nikon D750 and we took the other one to te assistance to re arrange completely the AF system.
Calibrating is really an easy process (if you do not have to take the camera to the assistance) you have to find the AF fine -tune menu and use the lens and make little adjustment. Camera will remember up to 12 lens.

Nikon Calibration

Nikon Calibration

So here gear and results:

NIKON D610
50mm f 1.8 D PERFECT
50mm f 1.4 D PERFECT
17-35mm f 2.8 PERFECT
24mm f 1.4 SIGMA +5 CORRECTION in CAMERA ( this was the same lens that we used on the 2 D 750)

NIKON D750 Body 1
50mm f 1.4 D  CORRECTION IN CAMERA +15
24-70mm f 2.8 CORRECTION IN CAMERA +10
85mm f 1.8D CORRECTION IN CAMERA +10
24mm f 1.4 SIGMA  CORRECTION in CAMERA +20 ( this was the same lens that we used for all the cameras)

NIKON D750 Body 2 we took this body to the assistance in Milan PRAVO
50mm f 1.4 D  CORRECTION IN CAMERA -20 and it was not enough
24-70mm f 2.8 CORRECTION IN CAMERA -20 and it was not enough
85mm f 1.8D CORRECTION IN CAMERA -20 and it was not enough
24mm f 1.4 SIGMA  CORRECTION in CAMERA -20 ( this was the same lens that we used for all the cameras)

NIKON D750 body 2  50mm f 1.4

NIKON D750 body 2 50mm f 1.4

The two Nikon D750 were bought on Amazon with INTERNATIONAL warranty only. In Milan Italy we are really lucky because there is an authorized Nikon repair center that is independent from the national distributor and if you are a professional photographer or a wedding photographer you can have the repair job done quickly.

Here a stupid video of me and Matteo calibrating all the gear.

 

CONCLUSION

Better to control your AF with your lens before the wedding season starts if your own a DSRL. For Nikon the process of AF fine tuning is easy and not complicated (I believe that is the same with Canon). If I am going to buy a Nikon body I will do some test on the shop and I will do the AF fine tuning test at the beginning of every season. It seems that SIGMA lens need to be calibrated before using.
I start to think that going back from mirror less world it is a painful process…. 🙂 😉

 

Attrezzatura per fotografi di matrimonio

Cosa: Come scegliere l’attrezzatura fotografica di matrimonio
Per chi: per fotografi di matrimonio e per chi sta iniziando

Passa il tempo e ormai c’è una amplia scelta di attrezzatura per i fotografi di matrimonio.
Si va dalle “solite” Nikon e Canon a delle new entry come Fuji ,Olympus e il sistema Micro 43 in generale. Come orientarsi oggi, visto che da un lato i produttori di materiale fotografico premono per vendere ai fotografi di matrimonio macchine con prestazioni sempre più elevate che purtroppo non sempre servono.

Fotografo Matrimonio Monza

Fotografo Matrimonio Monza

1) Megapixel ovvero quanto basta
La corsa ai megapixel non si ferma mai in realtà 12 milioni di pixel sono abbastanza per andare in stampa  con album 30×40.
Oggi per chi vuole il massimo c’è la Nikon D800…. Macchina strepitosa con un file raw invidiabile che pesa solo 40 mega… Quindi facciamo un po’ di matematica se scatto 1.500 immagini a matrimonio e scatto 12 matrimoni all’anno avrò bisogno di 1.500x40x12= 720 GIGA per l’archiviazione dei file… Pensateci bene prima di comprare macchine sovradimensionate!!! Diciamo che 16 megapixel sono più che sufficienti… Poi pensate un po’ voi. Spesso meno è meglio. avere 2 corpi macchina è invece un must sempre un back up per la fotografia di matrimonio! Personalmente preferisco avere macchine uguali con le stesse batterie in modo da non dover pensare in due modi differenti.

2) ISO ovvero non bastano veramente mai?
Con Fuji, Nikon e Canon arrivate tranquillamente a 4.000 ISO… Che con un’ottica f 2.8 o f 2 vi permettono di fotografare in quasi  qualsiasi situazione… Con Olympus OM-D il limite sono 2000 ISO. Direi che sono molto più di quello che ci serve veramente… Però sento colleghi e pseudo esperti che sembra abbiano bisogno di sensibilità ancora più estreme alcuni che pontificano che servono macchine full frame per fare reportage o niente…
Voglio solo ricordare che ho vinto quest’anno un premio al World Press Photo scattando con OM-D  e con il 12 mm Olympus e che molte delle foto che vedete su questo sito sono fatte con macchine micro 43.
Quindi non fatevi abbindolare dai venditori e cercate di comprare qualcosa che usate e che vi serve veramente.

Fotografo Matrimonio Lenno

Fotografo Matrimonio Lenno

3) Ottiche ovvero qui si fa la differenza
Le ottiche sono importantissime, tutte le marche hanno i loro pro e i contro però ricordate che ottiche professionali come gli zoom 24-70 f 2.8 o ottiche fisse f 2.0 o meno permettono di sfruttare a pieno la gamma dinamica e la sensibilità del sensore. Se volete spendere spendete in ottiche con grande apertura ottime per lo sfocato e per il low light. Tenete conto anche del vostro stile. A me non serve nulla sopra il 90 mm ho una visione amplia che racconta una storia… Quindi a fianco di un 12-35 (che nel formato pieno è un 24-70) ho un 12 f 2, un 17 f 1.8, un 25 mm f 1.4 e un 45 mm f 1.8.
Sul “full frame”  io consiglio un 24-70 f 2.8 un 35 o un 28 mm f 2, o con apertura maggiore, un 50 mm f 1.4 e un 85 mm f 1.8. Niente più ricordatevi che poi dovete portare a spasso la vostra attrezzatura ed ingombri e pesi possono diventare rilevanti sopra tutto se fate “destination wedding” in tutta Italia e all’estero. Non sono interessato a focali come il 70-200 f 2.8 sono ingombranti e mi fanno sentire lontano.

4) Un flash a volte salva la vita
Ci sono dei casi in cui serve assolutamente il flash e allora un flash esterno anche piccolino c’è sempre nella mia borsa. Amo la luce del flash, la modulo in maniera creativa e felice ma solo quando reputo che sia necessaria.

5) Prezzi ovvero state attenti al portafoglio
Parliamo un po’ di ammortamento EOS-1D X e D4 costano intorno ai 5.000 euro ottiche professionali partono dai 600 euro in su… Un fotografo di matrimonio cambia il suo corredo una volta ogni 4 anni circa quindi mettiamo che abbiate speso intorno ai 6.000 euro ecco che dovete pensare di accantonare 6.000/4= 1.500 euro ogni anno per le vostre macchine fotografiche. Le macchine fotografiche sono la passione per alcuni fotografi  di matrimonio per me sono solo degli strumenti io ho sempre investito nel mio occhio nel mio modo di fotografare nel migliorare le mie capacità tecniche e creative.

6) Software uno soltanto Lightroom
Ne parlo spesso io tendo ad utilizzare un unico software sia per gestire la mia agenzia fotografica che per tutti lavoro professionali e i matrimoni ed Lightroom che mi permette di velocizzare il mio work flow ed essere efficace ed efficiente.  Se non lo sapete usare investite in un buon corso di Lightroom.

Fotografo Matrimonio Milano

Cosa: Come scegliere l’attrezzatura fotografica di matrimonio
Per chi: per fotografi di matrimonio e per chi sta iniziando

Lenti Zeiss si possono usare a un matrimonio?

Lo scorso mese un po’ per sfizio un po’ per divertimento ho comprato uno stupendo 28 mm Calr Zeiss Distagon T* f 2, un’ottica sensazionale nella separazione tonale sulle basse e sulle alte luci.

Zeiss 28 Distagon T f 2

Zeiss 28 Distagon T f 2

L’attacco Nikon ZF.2 con CPU mi permette di comandare il diaframma direttamente dal mio corpo macchina Nikon e di non cambiare il modo di utilizzo della mia macchina fotgrafica. L’obiettivo, bellissimo e completamente costruito in metallo ha un unico grande difetto: è manual focus.

Utilizzare il fuoco manuale ti permette di concentrarti meglio su quello che vuoi fare, le sfumature che questa ottica è in grado di catturare non hanno niente a che fare con le ottiche Nikon.

L’unico grande difetto è che rispetto agli standard di velocità di messa a fuoco a cui siamo abituati con le macchine professionali Nikon e Canon le ottiche Zeiss ma dovremmo dire noi che mettiamo a fuoco sono lentissime soprattutto in situazioni di scarsa luce.

E’ si gli attuali fotografi di matrimonio (e ci siamo dentro tutti io compreso) danno per scontata la messa a fuoco veloce e precisa. Non siamo più abituati a focheggiare e a previsulizzare in tempo quello che sta succedendo.

Quando ho voluto testare sul campo la mia nuova ottica ho preferito un anniversario per i 50 anni di matrimonio è ho montato il 28 mm Calr Zeiss Distagon T* f 2 sulla mia D700. Le condizioni di luce erano impressionanti: sole fortissimo e camicie bianche, mentre la mia D3 aveva l’SB900 montato con il 24-70 f 2.8 che mi salvava le situazioni peggiori e di controluce. L80% delle foto sono state realizzate con la D3 mentre ho voluto proprio fotografare con l’accoppiata Nikon + Zeiss sforzandomi al massimo.

Già mentre scaricavo le foto la differenza saltava agli occhi, non è questione di definizione o nitidezza ma di capacità di resa delle sfumature. Le lenti Zeiss non hanno paragone.

Carl Zeiss Distagon 28mm f 2

Carl Zeiss Distagon 28mm f 2

Per controcanto penso che non siano adatte alla fotografia di matrimonio. Troppo dinamica con persone in continuo movimento e troppo abituati noi fotografi di matrimonio a  fare affidamento sugli autofocus delle nostre macchine fotografiche e delle nostre ottiche.

Carl Zeiss Distagon 28mm f 2

Carl Zeiss Distagon 28mm f 2

Il destino del mio 28 mm Carl Zeiss Distagon è quello di essere relegato a ottica sul secondo o sul terzo corpo macchina per sbizzarrimi in ritratti creativi!!! Con la giusta calma e senza il vortice della cerimonia.

Carl Zeiss Distagon 28mm f 2

Carl Zeiss Distagon 28mm f 2

Qui le lenti Zeiss per macchine fotografiche.

Nikon D7000 un video di Chase Jarvis

Un bel video di Chase Jarvis utilizzando la nuova Nikon D700.

Ovviamente non basta comprare una macchina fotografica per fare un video del genere, bisogna avere idee e competenze che vanno ben al di la del singolo fotografo.
Bellissimo vedere le riprese fatte con l’elicotterino!!!!
Ecco invece il video finale montato:

Bhe di strada da fare ce nè molta ma non cos’ tanta forse…

Nikon D7000 per il fotografo e il regista

Dalla fine di ottobre sarà diponibile la nuova Nikon D7000 con caratteristiche impressionanti, come la sua diretta concorrente la Canon EOS 550D:

  • sensore APS da 16.2MP CMOS con possibilità di  HD video 1080 e microfono esterno
  • ISO 100-6400 (più H1 and H2 equivalent to ISO 12,800/25,600)
  • Sistema autofocus a 39-punti con  3D tracking
  • Sensore 2016 pixel
  • Sitema di riconoscimento delle scene e nuovo sitema autofocus
  • Doppia entrata SD card
  • Nuovo schermo da 3.0 polllici  LCD
  • New Live View/movie shooting switch
  • Autofocus  in Live View/movie mode
  • Fino a 6fps in modo continuous shooting
  • Intervallometro
  • Orizzonte virtuale
  • Otturatore testato per 150.000 scatti
Nikon D7000

Nikon D7000

 Sensibilmente più leggera della mia D700 e con un sensore non full – frame potrebbe essere la mia prossima macchina fotografica.

La sensibilità ad alti ISO sembra molto buona come dimostra questa immagine di prova  fatta da Chase Jarvis.

Aspetto un test completo su DPReview ma questa Nikon sembra essere lo strumento ideale per il fotografo e per il regista.

Come fotografo di matrimonio penserò bene come inserire dei piccoli video nei miei prossimi lavori.

Nikon D 3000 la nuova entry level reflex di Nikon

Cosa: D3000 nuova Reflex entry level
Chi: Nikon
Per chi: Foto amatori, Professionisti alla ricerca di un secondo o terzo corpo leggero
Sito internazionale: Nikon D3000 (in inglese)
Brochure: Scarica PDF
Immagini di prova: Scarica Immagini scattate con Nikon D3000
Prova Indipendente: Nikon D3000 su DP Review (in inglese)

 

Nikon D3000

Nikon D3000

 La Nikon D3000 è la nuova macchina entry level nel mondo della fotografia digitale reflex presentata da Nikon.

Nikon D3000 Caratteristiche fondamentali

  • sensore 10.75 megapixel DX-format CCD  (pixel effettivi: 10.2 million)
  • LCD monitor  da  3″  (230,000 punti)
  • Pulizia automatica del sensore
  • Autofocus 11 AF punti (con 3D tracking)
  • IS0 100-1600  (100-3200 espansi)
  • 3 scatti al  secondo (buffer: 6 raw, JPEG illimitati)
  • processore di immagine Expeed image
  • Possibilità di ritocco dei file già in macchina
  • 72 thumbnail e vista per calendario in funzionalità playback

Nikon D3000 vs D5000: Differenze principali

La Nikon D3000 e la Nikon D5000 sono due macchine differenti.

  • sensore 10 MP CCD  (D5000: 12.3 MP CMOS)
  • schermo LCD fisso  (D5000: Mobile rotante per riprese video)
  • Niente  Live View (D5000: Live View con AF dedicato)
  • Niente possibilità di girare filmati (D5000: Movie Mode con AF dedicato)  ATTENZIONE!!!
  • Gamma ISO più limitata (100-3200 contro 200-6400)
  • Niente Active D-Lighting (D5000: varie opzioni di D-Lighting)
  • 3fps contor i 4fps della D5000 (Fotogrammi per Secondo)
  • Niente bracketing (si nella D5000)

Insomma Nikon con la D3000 ha deciso di aggredire la fascia bassa del mercato della fotografia reflex, tutte quelle persone che sono attente al prezzo.

La nostra impressione:

  • Macchina sincera senza infamia e senza lode
  • Se avete qualche soldino in più orientatevi sulla D5000
  • Non avere il video è un po’ limitante per le macchine oggi anche le compattine lo hanno incorporato