Fotografo Matrimonio: l’ingrediente segreto

Negli ultimi tempi ne ho sentite molte sulla fotografia di matrimonio e dai fotografi di matrimonio…
Ho tante stagioni alle spalle di matrimoni ho visto passare tanti colleghi, alcuni delle meteore altri dei professionisti affermati che sono riusciti a creare dei veri e propri piccoli imperi nella fotografia di matrimonio. Ognuno di loro mi ha insegnato un segreto che ha fatto si che la mia longevità come fotografo di matrimonio stia diventando leggendaria.

Ho visto fotografi di matrimonio fanatici dei contest, altri dell’attrezzatura che ti fanno dei pippoloni imbarazzanti su macchine e ottiche, altri che sanno tutto di post produzione, altri ancora che sono addicted di workshop, altri che provano a differenziarsi inventandosi un personaggio o riesumando vecchie macchine fotografiche perchè fa figo altri usano parole come reportage, storytelling, fashion, lifestye o creative wedding photography altri ancora nascondono il loro invecchiamento dietro la parola Maestro i più meschini sparlano degli altri e cercano di fare cartello con accondiscendenti emuli o wedding planner…

Tutti bene o male hanno cercato di venire a fotografare matrimoni sul lago di Como che con le sue ville (Balbianello,Carlotta,Geno,Teodolinda,Leoni) o gli alberghi (Serbelloni,Tremezzo,Villad’Este,Casta Diva) ha stregato migliaia di stranieri questo mi ha permesso di incontrarne molti.

Alcuni fotografi di matrimonio hanno un ego imbarazzante altri sono dei gran lavoratori ma pochi hanno l’ingrediente che serve a raccontare un storia di matrimonio, l’ingrediente segreto per un fotografo di matrimonio è l’amore.
Amore per una famiglia che nasce e per creare un nucleo di memorie che diventerà storia personale delle coppie che si fotografa.
Se si fotografa per vanità o per avidità (molti oggi entrano nel campo della fotografia di matrimonio attirati da presunti facili guadagni) si faranno, magari,  delle belle foto ma sempre uguali: senza anima.
La cosa che più mi piace è entrare in contatto con gli sposi sentire i loro desideri i loro sogni e trovare coppie innamorate non che vogliono fare delle pacchianate modello Disneyland per vantarsi con i conoscenti una volta tornati a casa.
Adoro i momenti intimi in cui la sposa e lo sposo si giurano fedeltà eterna e di aiutarsi nei momenti di  difficoltà…
Avendo passato da un pezzo la metà delle mia vita ed avendo viaggiato a lungo in paesi difficili so qual’è il valore di una stretta di mano, di un pezzo di pane condiviso di un sorso d’acqua offerto, di un bacio, il vagito di un bambino nato o salvato dalla malaria, riabbracciare i miei cari dopo lunghe assenze… Ecco cerco quelle piccole cose che mi possano far sperare in un mondo migliore… Penso sempre: “nasce una coppia piena d’amore, darà i suoi frutti, genitori felici fanno figli felici e il mondo sarà un posto più bello”.

Essere delle persone felici, crescere e amare le storie che raccontate questa è la cosa più importante
Poi verranno i riconoscimenti…
Non mettete il carro davanti ai buoi come fanno in molti oggi, imparate prima ad amare e poi a fotografare. 🙂
In fondo tutti oggi possono comprarsi una buona macchina fotografica e mettere la parola “Wedding Photographer” sul biglietto da visita… 🙂 😛
Questo vale non solo se volete essere dei buoni fotografi di matrimonio ma per qualsiasi lavoro vogliate fare…

Contattatemi

 

Per il vostro fotografo di matrimonio sul lago di Como: Contattatemi  qui il mio Portfolio.

 

Se state, poi,  muovendo i primi passi della vostra carriera di fotografi di matrimonio è meglio iniziare per gradi, si sognare il lago di Como e Villa Balbianello va bene ma fatevi piano le ossa imparate a tirare fuori il meglio in un piccola pizzeria di paese… Tenete duro e imparate a raccontare storie d’amore… Così diventerete anche degli story teller… 🙂
Infine una altra cosa importante il fotografo che vi accompagna deve essere sulla vostra stessa lunghezza d’onda in modo che le vostre foto possano amalgamarsi in un unico stile, meglio ancora se vi volete bene e vi stimate in modo da poter contare l’uno sull’altro.

Fotografare Matrimoni

Ho iniziato a fotografare matrimoni molto tempo fa. Ho sempre pensato di poter aggiungere un tocco speciale al matrimonio.
Ho iniziato a Milano poi il lago di Como, il Maggiore, il lago di Garda, le isole, Taormina,Venezia e quelli all’estero…

Ho amato la luce e la nascita di nuove famiglie… Cerco di restituire qualcosa di speciale… Una luce, un momento un attimo…
Se desiderate qualcuno di poco intrusivo e con un profondo amore per il matrimonio e per la fotografia siete sul sito giusto!!!

 

Fotografo Matrimonio Milano

Certo venire a Milano per fare una intera sessione di scatti fra Piazza del Duomo, Palazzo Reale e Piazza della Repubblica è una idea che inizialmente mi sembrava un po’ bizzarra. Avevo proposto a Victor e Anthea di fare la loro sessione di fotografie a Venezia, il tempo però era poco e allora abbiamo scelto Milano.  Una coppia bellissima e piena di energia positiva con cui è stato possibile fare immagini extra ordinarie.
Qui se vuoi contattarmi.

 

 

Certo sono estremamente felice del risultato della gallery di matrimonio a Milano, una vera e propria engagement session in pieno centro.
Qui se vuoi contattarmi.

Fotografo Matrimonio Bellagio, Villa Serbelloni

Cosa: Fotografo matrimonio Bellagio, Lago di Como, Villa Serbelloni
Contatti

Carolina e Rodrigo sono venuti dal Brasile per sposarsi nella splendida cornice di Villa Serbelloni a Bellagio sul lago di Como.
Giovani e belli hanno saputo trasmettere subito una grande energia e felicità alla celebrazione del loro matrimonio.
Per me è stata una gioia e un grande onore poter essere il loro fotografo di matrimonio.
Circondati dall’affetto di amici e parenti in una splendida giornata di sole sulle sponde del lago di Como mi hanno fatto sentire uno di loro.
Alla celebrazione all’aperto nello splendido giardino di Villa Serbelloni è seguita la cena, i balli e i fuochi d’artificio.

 

 

Cosa: Fotografo matrimonio Bellagio, Lago di Como
Contatti

Migliorare il proprio stile nella fotografia di matrimonio

Cosa: diventare fotografo di matrimonio, migliorare il proprio stile
Per chi: per fotografi di matrimonio all’inizio e per professionisti affermati

Fotografo Matrimonio Milano

Fotografo Matrimonio Milano

A Milano il mercato della fotografia di matrimonio è in continuo fermento, è importante farsi riconoscere in modo che chi guarda il sito di un fotografo di matrimonio si possa poi ricordare delle vostre immagini.
E’ quindi importante e necessario sviluppare un proprio stile fotografico.
Lo stile di un fotografo è qualcosa che si va consolidando negli anni.
Io provengo dalla fotografia di ricerca e di reportage, studio e insegno fotografia e sono abituato a vedere tanti grand autori.
Per i fotografi di matrimonio sono pochi quelli che hanno avuto la capacità di non uniformarsi alla massa e di provare a fare qualcosa di proprio fra questi voglio citarvi degli autori che mi piacciono particolarmente e che amo guardare per ispirarmi e per orientare la mia visione:
Jeff  Ascough
Ben Chrisman
Joe Buissink
Insomma tre fotografi che hanno sicuramente contribuito a rendere la figura del fotografo di matrimonio una professione stimata e ambita.
Io ho alcuni consigli semplici e chiari:

1) Evitate foto in posa
2) Cogliete l’attimo
3) Cercate di raccontare una storia
4) Guardate autori di fotografia di reportage e di ricerca
5) Frequentate altri fotografi
6) Andate a vedere mostre di fotografia e di arte contemporanea

Fotografo Matrimonio Lago Maggiore

Fotografo Matrimonio Lago Maggiore

 

Attrezzatura per fotografi di matrimonio

Cosa: Come scegliere l’attrezzatura fotografica di matrimonio
Per chi: per fotografi di matrimonio e per chi sta iniziando

Passa il tempo e ormai c’è una amplia scelta di attrezzatura per i fotografi di matrimonio.
Si va dalle “solite” Nikon e Canon a delle new entry come Fuji ,Olympus e il sistema Micro 43 in generale. Come orientarsi oggi, visto che da un lato i produttori di materiale fotografico premono per vendere ai fotografi di matrimonio macchine con prestazioni sempre più elevate che purtroppo non sempre servono.

Fotografo Matrimonio Monza

Fotografo Matrimonio Monza

1) Megapixel ovvero quanto basta
La corsa ai megapixel non si ferma mai in realtà 12 milioni di pixel sono abbastanza per andare in stampa  con album 30×40.
Oggi per chi vuole il massimo c’è la Nikon D800…. Macchina strepitosa con un file raw invidiabile che pesa solo 40 mega… Quindi facciamo un po’ di matematica se scatto 1.500 immagini a matrimonio e scatto 12 matrimoni all’anno avrò bisogno di 1.500x40x12= 720 GIGA per l’archiviazione dei file… Pensateci bene prima di comprare macchine sovradimensionate!!! Diciamo che 16 megapixel sono più che sufficienti… Poi pensate un po’ voi. Spesso meno è meglio. avere 2 corpi macchina è invece un must sempre un back up per la fotografia di matrimonio! Personalmente preferisco avere macchine uguali con le stesse batterie in modo da non dover pensare in due modi differenti.

2) ISO ovvero non bastano veramente mai?
Con Fuji, Nikon e Canon arrivate tranquillamente a 4.000 ISO… Che con un’ottica f 2.8 o f 2 vi permettono di fotografare in quasi  qualsiasi situazione… Con Olympus OM-D il limite sono 2000 ISO. Direi che sono molto più di quello che ci serve veramente… Però sento colleghi e pseudo esperti che sembra abbiano bisogno di sensibilità ancora più estreme alcuni che pontificano che servono macchine full frame per fare reportage o niente…
Voglio solo ricordare che ho vinto quest’anno un premio al World Press Photo scattando con OM-D  e con il 12 mm Olympus e che molte delle foto che vedete su questo sito sono fatte con macchine micro 43.
Quindi non fatevi abbindolare dai venditori e cercate di comprare qualcosa che usate e che vi serve veramente.

Fotografo Matrimonio Lenno

Fotografo Matrimonio Lenno

3) Ottiche ovvero qui si fa la differenza
Le ottiche sono importantissime, tutte le marche hanno i loro pro e i contro però ricordate che ottiche professionali come gli zoom 24-70 f 2.8 o ottiche fisse f 2.0 o meno permettono di sfruttare a pieno la gamma dinamica e la sensibilità del sensore. Se volete spendere spendete in ottiche con grande apertura ottime per lo sfocato e per il low light. Tenete conto anche del vostro stile. A me non serve nulla sopra il 90 mm ho una visione amplia che racconta una storia… Quindi a fianco di un 12-35 (che nel formato pieno è un 24-70) ho un 12 f 2, un 17 f 1.8, un 25 mm f 1.4 e un 45 mm f 1.8.
Sul “full frame”  io consiglio un 24-70 f 2.8 un 35 o un 28 mm f 2, o con apertura maggiore, un 50 mm f 1.4 e un 85 mm f 1.8. Niente più ricordatevi che poi dovete portare a spasso la vostra attrezzatura ed ingombri e pesi possono diventare rilevanti sopra tutto se fate “destination wedding” in tutta Italia e all’estero. Non sono interessato a focali come il 70-200 f 2.8 sono ingombranti e mi fanno sentire lontano.

4) Un flash a volte salva la vita
Ci sono dei casi in cui serve assolutamente il flash e allora un flash esterno anche piccolino c’è sempre nella mia borsa. Amo la luce del flash, la modulo in maniera creativa e felice ma solo quando reputo che sia necessaria.

5) Prezzi ovvero state attenti al portafoglio
Parliamo un po’ di ammortamento EOS-1D X e D4 costano intorno ai 5.000 euro ottiche professionali partono dai 600 euro in su… Un fotografo di matrimonio cambia il suo corredo una volta ogni 4 anni circa quindi mettiamo che abbiate speso intorno ai 6.000 euro ecco che dovete pensare di accantonare 6.000/4= 1.500 euro ogni anno per le vostre macchine fotografiche. Le macchine fotografiche sono la passione per alcuni fotografi  di matrimonio per me sono solo degli strumenti io ho sempre investito nel mio occhio nel mio modo di fotografare nel migliorare le mie capacità tecniche e creative.

6) Software uno soltanto Lightroom
Ne parlo spesso io tendo ad utilizzare un unico software sia per gestire la mia agenzia fotografica che per tutti lavoro professionali e i matrimoni ed Lightroom che mi permette di velocizzare il mio work flow ed essere efficace ed efficiente.  Se non lo sapete usare investite in un buon corso di Lightroom.

Fotografo Matrimonio Milano

Cosa: Come scegliere l’attrezzatura fotografica di matrimonio
Per chi: per fotografi di matrimonio e per chi sta iniziando